Benvenuto su Rovigo Magazine

Metterò quotidianamente a disposizione di chi lo desidera spunti, critiche, riflessioni sugli avvenimenti che, volenti o no, subiamo ad opera di altri.

La pagella della settimana

20 aprile 2020 Pensavo si trattasse solo di una battuta quando, da bambino, mi dicevano che anche una persona qualsiasi può diventare onorevole. Avevano però scordato di aggiungere che occorreva essere in gran parte dei leccapiedi, falsi, ignorantotti, oltre ad avere necessità di percepire incredibili stipendi e vitalizi. Oggi ne ho la certezza, osservando la

Maggiori informazioni

Il travaso delle idee

16 aprile 2020 E’ proprio vero che la nudità del volto è più grande di quella dei corpi. Corrisponde quindi a un guaio notevole quello che ci arriva dalla comunista Cina, con il coronavirus: tutti uguali e nascosti dietro una mascherina. Fossimo in tempi normali, di liberismo, si potrebbe affermare che ricorrere al nascosto, all’occulto

Maggiori informazioni

La pagella della settimana

13 aprile 2020 Beh che il Veneto sia un esempio virtuoso di come è gestita la sanità pubblica può avere solo due giustificazioni. La prima è che tutte le altre regioni sono un mezzo disastro. Escludendo senza appello il Sud, infiltrato in gran parte da mafia e corruzione. Ma questo non può essere il paragone

Maggiori informazioni

La pagella della settimana

6 aprile 2020 Che questa giunta rovigotta, detta “dei professori”, sia politicamente incapace, ma soprattutto strategicamente poco intelligente, lo dimostra giorno dopo giorno. Dalla risibile ordinanza dell’accesso delle auto in centro (ricorderete che stabiliva cervellotici e complicati parametri tipo l’Isee, immatricolazione auto, eccetera eccetera), alla sceneggiata mattutina di assessora e sindaco immortalati di fronte all’albero

Maggiori informazioni

La pagella della settimana

30 marzo 2020 Non veniteci più a parlare del “meraviglioso modello della sanità settentrionale”, per favore. Siamo a tutt’oggi il paese europeo e mondiale che conta più morti da coronavirus, se rapportato agli abitanti. Le regioni, soprattutto trainanti l’economia come quelle del Nord Est, non sono riuscite nemmeno a sfoderare un’unica strategia utile ed efficace.

Maggiori informazioni

Il travaso delle idee

24 marzo. 2020 A volte succede che “scappi la verità”. Anche a una persona attenta “a come tira il vento” della politica, e che ha un ruolo di primo piano nella sanità polesana, vicino ad Antonio Compostella, direttore generale dell’Ulss n 5. Che sarà impallidito leggendo il pubblico sfogo di Luca Prando, presidente del comitato

Maggiori informazioni

La pagella della settimana

23 marzo 2020 Capisco benissimo che in questo particolare momento che sta coinvolgendo il nostro Paese meriti più considerazione e rispetto chi adotta il silenzio invece delle tante chiacchiere e stupidaggini proferite. Anche perché in questa nostra epoca starsene zitti determina paure. E allora si decide di “dar aria alla bocca”. Non voglio però affiancarmi

Maggiori informazioni

Il travaso delle idee

17 marzo 2020 Sono trascorsi soli pochi giorni dall’8 marzo, festa dedicata alle donne, e colorita da mille falsi salamelecchi e attestati di stima e solidarietà provenienti dall’intero universo, verso il gentil sesso, che si ritorna “ alla normalità “. È semplicemente bastato che una donna, moglie e madre, abbia postato il suo legittimo pensiero

Maggiori informazioni

La pagella della settimana

16 marzo 2019 Ho sempre più l’impressione che il nostro sindaco, Edoardo Gaffeo, sia un vip. Quindi, essendo io aristocratico, potrebbe divenire il mio sindaco ideale. Indossa costantemente il suo ruolo di professore che, per chi è partito dalle periferie e da una famiglia di artigiani, potrebbe costituire un vanto. Che finisce però per allontanarlo

Maggiori informazioni

La pagella della settimana

9 marzo 2020 Eccola la vera “democrazia”. Quella che è arrivata con il virus Cov19. Assieme alla “signora morte” livella tutti, belli e brutti. “A chi la tocca, la tocca…” rispondeva un inebetito Tonio, a Renzo, durante la devastante pestilenza lombarda descritta da Alessandro Manzoni nei “Promessi Sposi”. Un semplice e invisibile virus, che sta

Maggiori informazioni