Benvenuto su Rovigo Magazine

Metterò quotidianamente a disposizione di chi lo desidera spunti, critiche, riflessioni sugli avvenimenti che, volenti o no, subiamo ad opera di altri.

Perchè uno “stronzo” diventa un capo

20 febbraio 2019 C’è un’aforisma, di Michel de Montaigne, un po’ crudo, ma realistico. Recita: “anche sul trono più elevato del mondo si è pur sempre seduti sul proprio culo“. Non si sprecano poi i detti: “hai la faccio come il culo”, “hai avuto un gran culo”, eccetera. Anche uno noto regista veneziano, Tinto Brass,

Maggiori informazioni

Le sinfonie di Antonio Rossini

19 febbraio 2019 I “mus musculus”, chiamati topi, sono roditori che si costruiscono le loro tane, i loro cunicoli. Giorni fa, in via Gattinara, centro di Rovigheto, ho visto una coppia sgusciare da un cespuglio, e sparire all’interno di un giardino. Chissà perché mi è venuto in mente Rossini (non il simpatico e oramai mitico

Maggiori informazioni

Una produzione poco “Onorevole”

19 febbraio 2019 Sarà bene chiarire. Il sottoscritto ha rispetto per chi (il popolo) ha deciso di farsi rappresentare al parlamento. Quindi nulla da eccepire. Quello di poter criticare, ci è però concesso dalla nostra Carta costituzionale. Non sono felice di farlo, in prossimità della festa della donna che si celebrerà il prossimo 8 di

Maggiori informazioni

Il “capro” e le capre del Comune di Rovigo

18 febbraio 2019 Siete delle ” capre capre capre “! Gli avrebbe probabilmente urlato il celebre critico d’arte. Perché volete utilizzare “ un capro “, espiatorio,  su cui scaricare le vostre mancanze, i vostri peccati. Eppure siete gli stessi consiglieri comunali di Rovigo che circa un anno fa, dopo un’ovazione, vi spellavate le mani in

Maggiori informazioni

La natura dei supporter di Bergamin

18 febbraio 2019 Tito Lucrezio Caro, vissuto un secolo prima di Cristo, nel suo impegnativo libro “De Rerum Natura”, si è focalizzato sulla natura e il ruolo degli uomini. Una analisi affinché si afferrino coscienza della realtà e delle passioni, che a volte non si comprendono o male si interpretano. Un libro da leggere, attualissimo.

Maggiori informazioni